Tutto da rifare – Sea Otter Europe UCI Series – Marathon cup

A Girona il primo di giugno del 2019 è successo qualcosa che poi mi ha segnato per il resto dei mesi del 2019. Prima giornata di vero caldo estivo che ho sofferto veramente tanto. All’inizio della gara stavo abbastanza bene, ma il caldo mi a segato le gambe subito sulla prima salita, infatti dalla dalla 30°/40° posizione circa in cui mi trovavo, dopo i primi 10/15 km, sono caduto piano piano indietro, perdendo molte posizione nei tratti in salita e mantenendo nel resto dei tratti.

Il caldo mi ha finito le energie e così ho dovuto abbassare il ritmo, per poter finire la gara dignitosamente. Ho superato indenne i numerosi single track, le discese, stringendo i denti anche sulle salite. Tutto bene fino agli ultimi 10 km, quando dopo una leggera discesa su una strada sterrata, mi è scivolata la ruota anteriore sue della ghiaia, e sono caduto rovinosamente a terra.

Una brutta distrazione che purtroppo sto ancora pagando. Al momento mi sono rialzato e ho continuato per finire la gara. Ma il giorno dopo, oltre ai numerosi graffi, il polso destro era parecchio gonfio. Subito sono andato a farmi visitare, ma purtroppo per me i dottori che mi hanno visitato non hanno trovato niente è così ho continuato la mia vita normale.

Peccato per me che la frattura c’era e me l’hanno trovata solo più di un mese dopo. Nel frattempo sono riuscito a lavorare e continuare ad allenarmi e disputare pure una ultramarathon in MTB di 120km, la Garriguers Bike.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *